domenica 6 maggio 2007

è da pasqua che continuo a sognare i miei vecchi amici grottagliesi. Soprattutto Enrico e William, ma anche Piero Mariella e Tiziano. Nei sogni rimugino su incontri improbabili, casuali, che si chiudono con il temporaneo ritrovamento di quella vecchia amicizia: persino in sogno so benissimo che ormai siamo cresciuti in modi fin troppo differenti per poter mai più tornare ad avere quel rapporto che avevamo un tempo. Per poter fare qualcosa di più che aggiornarci davanti ad una birra su quello che siamo diventati e chiacchierare di quello che eravamo.
Ma è proprio questo livello minimo, quello che mi manca.
mi chiedo se ogni tanto ci pensino anche loro. in fondo anche a me capita di pensarci più di frequente da pochissimo tempo. Forse perché so che la mia vita cambierà nei prossimi mesi, e mi piacerebbe averli, anche solo idealmente, vicini.

1 commento:

Fabiana ha detto...

:(