venerdì 1 febbraio 2008

idea regalo



Commentare la luminosa idea avuta dalla Prex con la produzione (finalmente!) del rosario digitale mi sembra ridondante e irrispettoso, quindi lascio la parola al loro comunicato aziendale e alle immagini dei raffinati prodotti.
(Dirò solo, en passant, che i nomi inseriti nella presentazione aziendale - Onorio Frati e Pierino Stacchiotti - sembrano delle prese in giro da avanspettacolo, ma evidentemente la realtà supera la fantasia...)
(Dirò anche che il presente comunicato viola ogni regola sintattica mai concepita, e che la forma para-poetica delle prime cinque righe e il gioco su modalità-moda-modernità delle ultime tre mi mandano in visibilio).


"Dall’amore per la preghiera,
dalla necessità di poter pregare quando si vuole e dove si vuole,
dalla necessità di essere accompagnati nel quotidiano
dalla nostra Madre Celeste,
e’ nato il Rosario Digitale Prex:

“un amico ideale,
un amico inseparabile, un amico che prega con te”

Come tutte le cose che ci entusiasmano,sentiamo il dovere
di condividerle con altri, e tra i tanti spicca la figura di
un mio carissimo amico non che coetaneo: Pierino.

Da questo connubio tra l’inventore Onorio Frati
e l’imprenditore Pierino Stacchiotti, nasce
P.R.E.X. Compay srl

Una capostipite di accessori, ma più in generale
di modalità, per vivere la spiritualità al passo coi tempi,
una spiritualità, non intesa come moda, ma come modernità."

9 commenti:

cassandra ha detto...

È davanti a questi pregevoli esempi dell'italico ingegno che il pensiero va a CUORE, il settimanale di resistenza umana, e alla sua indimenticabile rubrica "Mai più senza"...
Insieme al rosario digitale riceverete in omaggio un cilicio in metallo anallergico, nei colori moda Oro, Viola o Leopardato...Finalmente la penitenza è glamour!

daniele esposito ha detto...

eh già, la rubrica "mai più senza" è una delle cose che mi manca di più, assieme a "botteghe oscure", te la ricordi? prima o poi devo riesumarla, su queste pagine, a Milano ho già visto qualche insegna degna di essere fotografata e fatta conoscere al mondo... Comunque, no so quale sia la tua situazione lavorativa, ma se inoltri la proposta fatta sopra alla Prex srl, secondo me ti prendono come responsabile marketing. Vale la pena di provare.

cassandra ha detto...

Quando partirà la tua versione di 'botteghe oscure' ti manderò l'insegna di una gioielleria. Ho fermato una fila intera di macchine per poterla fotografare con il cellulare, ma ne è valsa la pena. Senza quella foto nessuno mai avrebbe creduto all'esistenza di un'enorme targa raffigurante la creazione di Adamo di Michelangelo, dove l'Adamo in questione porta un vezzoso monile al polso...

daniele esposito ha detto...

no, magnifico, madamela subito, apro la rubrica con questa meraviglia: io non ho niente di così bello. frogproduction at gmail punto com, ti prego!

cassandra ha detto...

Dimenticavo! la mia situazione lavorativa è fetente, accoglierò il consiglio e mi proporrò alla prex: la letteratura non paga, la circonvenzione di incapaci forse si :)

daniele esposito ha detto...

la circonvenzione di incapaci paga SEMPRE. (argh, gli avi napoletani ribollono in me)

Anonimo ha detto...

OH MY GOD!!!!!!!sarebbe molto bello vedere le vecchiette in chiesa con questo arnese.

daniele esposito ha detto...

caro anonimo, l'utilizzo del lemma "arnese" ha scatenato diverse immagini, tutte poco piacevoli o quanto meno grottesche, nella mia povera mente affaticata. Non so se essertene grato.

Anonimo ha detto...

sei uno spasso....