lunedì 25 agosto 2008

il piccolo principe, bdsm version!

                                              
Come saprà chi ha seguito il mini dibattito scaturito dal post precedente, l'immagine del principino sadomaso e della sua schiva e schiava rosellina avrebbe continuato a perseguitarmi, se non lo avessi disegnato al più presto. Ecco dunque che l'ultima mezz'ora di lavoro e i pennarelli (pessimi!) di PoundLand mi hanno consentito di liberarmi di questa ossessione.  Certo, il rapporto sadomaso tra il principino e la rosa potrebbe essere anche invertito, ma per questa volta ho preferito andare sul classico. Soprattutto, nell'altra versione mi venivano in mente cose troppo turpi: disegnarle avrebbe creato più disagi psichici di quanti ne avrebbe risolti.

4 commenti:

cassandra ha detto...

Così è molto più carino ma con trent'anni di più e un frustino al posto della spada sarebbe finalmente interessante... ;)

daniele ha detto...

ma come! la spada mi sembrava gli desse quel tocco lady oscar tale da renderlo appetibile a tutti gli orientamenti sessuali possibili e immaginabili. Il frustino e' troppo indiana jones, non lo approvo.

cassandra ha detto...

Ma all'atto pratico una spada ti ammazza, un frustino no :)

daniele esposito ha detto...

evvabbe'... il mio piccolo principe entra nel reame degli snuff movie, e' troppo avanti. (e con questo la manovalanza del porno accorrera' sul mio blog ancora piu' di prima, credo). Ma se la usa di piatto per schiaffeggiare va bene, no? (ma che sto dicendo? ho passato troppo tempo su blogseduzione, stamattina... vedi post che sto per pubblicare....)