giovedì 15 gennaio 2009

Mount Eerie "Lost Wisdom"


Phil Elvrum (ex The Microphones), Julie Doiron e il chitarrista Fred Squire sono riusciti a fare un disco che riesce ad annullare l'odio profondo che ho sempre nutrito per le canzoni cantate in coppia da un uomo e una donna. Il disco che da qualche anno a questa parte Bonnie Prince Billy cerca, senza successo, di registrare. Dieci canzoni, neanche 25 minuti di musica, fatte di due voci, una chitarra acustica e un'elettrica meravigliosa quando c'e'. Solo una trentina di secondi francamente brutti (i primi di Flaming House, che pero' poi si risolleva, ma su una canzone di 2 minuti pesano), e il resto tutto magnifico, con testi piu' umani di quelli di solito scritti da Elvrum. Canzoni di semplicita' essenziale, religiosa. Oltretutto, da quando esco di casa a quando arrivo a lavoro riesco ad ascoltarlo per intero. Perfetto.




Discover Mount Eerie!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ma come?
possibile che questo post non interessi a nessuno?

Anonimo ha detto...

neanche un po', troppo preso a pensare come ammazzare il tempo

Anonimo ha detto...

l'ansia ha superato il livello di guardia
UAAAUAAUAUAUARRRHHHGGGGHHHH

Anonimo ha detto...

VY Canis Majoris.
L'astrofisica Roberta M. Humphreys ha ipotizzato nel 2006 che questa imponente stella avesse un raggio 1800-2100 volte più grande di quello del Sole. Se questa stella si trovasse al posto del Sole, i suoi strati più esterni si estenderebbero oltre l'orbita di Saturno. Altro mezzo di comparazione potrebbe essere il fatto che la luce, che impiega poco più di un secondo dalla Terra alla Luna, avrebbe bisogno di quasi 8 ore per fare un giro completo attorno alla stella. La Humphreys ha recentemente ipotizzato che il raggio massimo possibile per una stella sia circa 2600 volte quello del Sole.

Anonimo ha detto...

estikazzi!

cassandra ha detto...

Devo aumentare la quantità di pralinè nella bavarese alla nocciola ma questo è un commento solo parzialmente ot perché mi sono scaricata Lost Wisdom e lo sto ascoltando mentre rifletto sul delicato equilibrio di sapori nella setteveli.
Daniele, torna perché ci stiamo allargando davvero troppo :)

daniele esposito ha detto...

oh, ma uno visita i peggiori hotel dell'Irlanda per un paio di giorni e voi vi date alla pazza gioia in questo modo?
vi bacio tutti.

Anonimo ha detto...

Quasar.
Se l'interpretazione cosmologica è giusta, l'enorme luminosità e le brusche fiammate di un quasar sono totalmente inimmaginabili per la mente umana: un quasar medio può incenerire l'intero pianeta Terra da numerosi anni luce di distanza ed emettere tanta energia in un secondo quanta il Sole ne emette in centomila anni.

Anonimo ha detto...

mia sorella

Anonimo ha detto...

ue fior del mango
mi accompagni in questo tango?