sabato 12 aprile 2008

conigliolo

questo blog ha finora taciuto circa la competizione elettorale: è che il mio stato d'animo attuale è quello del coniglio in mezzo alla strada che non riesce a staccare gli occhi dal camion che gli sta arrivando addosso.
A volte il camion è così alto che il coniglio ci passa sotto e non si fa nulla, ma non ci credo troppo.

4 commenti:

cassandra ha detto...

Ho passato le ultime tre settimane a parlareparlareparlare, organizzare incontri, merende e cene. Ho sorriso e sono stata calmissima tutto il tempo, anche con gli interlocutori più sgradevoli. Farò nottata non so dove, aspettando i risultati e sinceramente mi si è scaricato il sorriso e non so bene cosa dirti se non: Conigliolo,o ti metti due rametti di rosmarino sotto le ascelle e non ne parliamo più, oppure ti giri in fretta e cominci a correre. Stai tranquillo, mi ha detto la tartaruga che per questi camion vale il paradosso di Zenone...

daniele esposito ha detto...

guarda riesco solo a pensare alla vignetta in prima pagina di repubblica subito dopo le elezioni del 2001:
-poteva andare peggio.
-no.

cassandra ha detto...

depressione...Stasera ci sarà la prima riunione post-elettorale. Domanda: "Cosa abbiamo sbagliato?"
"Paese!"
Fine della riunione.

Un paio di giorni per elaborare il lutto e poi si ricomincia.

Fenridal ha detto...

Attention! See Please Here