venerdì 30 maggio 2008

battuto sul tempo....

cioe', io volevo scrivere una roba su La Repubblica che e' giorni che si e' fissata con il fatto che uno dei cretini che ha fatto il Raid contro il campo nomadi a Roma avesse un tatuaggio del Che (che Repubblica interpreta come segno certo di essere di sinistra, mentre io lo interpreto come segno quasi certo d'essere cretino, o d'esserlo stato, e se non cretino ubriaco e casualmente vicino ad un tatuatore senza scrupoli), e anzi che persino uno di loro sia nero per affermare che il suddetto RAid non avesse connotazioni fascite e xenofobe. Che e', se mi si consente, un ragionamento che di logico non ha neanche l'odore. Matteo Bordone, pero', ha scritto esattamente quello che pensavo, e diciamo che mi sono risparmiato il fastidio. (Accidenti)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

la falce di Allah calerà presto le vostre testoline infedeli!

daniele ha detto...

allah? ohimmei che c'entra allah? si parlava di coministi, fascisti, giornalisti e rom, dov'è che spuntato fuori allah?
explain yourself, please!

Anonimo ha detto...

allah c'entra sempre

Anonimo ha detto...

voi europei siete stolti e non meritate niente.
le vostre città sono il regno del peccato, le vostre famiglie sono degenerate.

solo allah vi può salvare
solo allah fine