giovedì 17 gennaio 2008

Call me "Griffondorista esasperato"

Interrompo la pausa-mamma per esprimere il mio pensiero su una questione di attualità:

Dopo la morte di Albus Silente, la direzione della Scuola di Magia di Hogwarts ha deciso di invitare all'inaugurazione dell'anno accademico il professor Voldemort, capo dei nerovestiti Mangiamorte. Una grossa parte del corpo docente (guidata dalla professoressa Mc Grannitt) ha protestato, ritenendo l'insegnamento di Voldemort contrario alla tradizione e ai proponimenti di Hogwarts. Tre delle quattro case hanno annunciato inoltre azioni di protesta e sabotaggio se la visita davvero fosse avvenuta. Solo la casa dei Serpeverde ha organizzato una veglia di protesta per difendere la libertà di parola del signore oscuro.
Di fronte ad un'opposizione così ampia, Colui che on Può Essere Nominato ha però deciso di declinare l'invito.
Il direttore del Daily Prophet, Julianus Ferrarus, ha tuonato perciò contro il Griffondorismo Esasperato dei detrattori di Voldemort, mentre il Giornale dei Maghi Padani ha concluso che il paese è in mano ai "Nazisti Tassirossi".
Io, per conto mio, sono tutto dalla parte dei Grifondoro: avere libertà di parola non significa poter parlare ovunque senza essere criticati e ostacolati, e l'inaugurazione di un anno scolastico è un evento politico, e fare parlare qualcuno piuttosto che un altro è una scelta politica e le scelte politiche si discutono e si possono criticare e manifestare contro di esse. Se non si vuole essere criticati, uno se ne sta con i mangiamorte a casa sua, a Città del Vaticano.

2 commenti:

Serena ha detto...

grandioso. Ma perche' non ti ho trovato prima?
..stanotte sto conoscendo i tuoi post precedenti e sei tra i miei preferiti. Tornero' spesso a trovarti! :)

daniele esposito ha detto...

grazie!