venerdì 31 dicembre 2010

L'Oroscopo del 2011 della Maga Cinzia

(Lascio direttamente la parola alla Maga Cnzia e al suo splendido - davvero - oroscopo. Cercherò di convincerla a fare di tutto questo un appuntamento mensile)

Una premessa noiosa, ma utile :-)

Ogni anno si sente dire che ci sono dei segni favoriti e altri che hanno meno chance. A me, però, non va di affermare che nel 2011 ci saranno segni che saranno fortunati e altri sfigati. Trovo più sensato sostenere che ci sono segni che avranno la responsabilità di fare ed insegnare e altri che invece dovranno fermarsi, demolire e imparare.

[Detto questo, noi Tori andremo alla grande!!]

Anche se a scuola si impara tutto il contrario, la competizione non paga quanto la collaborazione! L’universo non funziona se ogni sua parte non coopera con le altre e allo stesso modo la nostra vita non carburerà se non coltiveremo le giuste alleanze. Osservate i vostri amici, colleghi, parenti: quelli che hanno le caratteristiche di un segno o di un pianeta rappresentano l’influenza di questo nella vostra vita. Andate a naso, non importa in che giorno è nato il vostro amico: se è uno Scorpione ma si sta arrampicando come un Capricorno allora quello è il vostro Capricorno. Se ha vent’anni ma porta la cravatta, è il vostro Saturno.

Sono spesso le persone più fastidiose e le situazioni più spiacevoli che offrono le grandi lezioni: quello che saremo riusciti ad imparare in queste situazioni maturerà poi, appena i cieli torneranno distesi. Non subite i transiti planetari, ma usateli per comprendere quali errori siete soliti commettere. E provate a cambiare atteggiamento, la prossima volta che costruirete qualcosa, per dargli basi più solide che non potranno essere minate.

Dalla lettura dei Promessi sposi abbiamo appreso che il signore non sconvolge le vite dei suoi figli se non per procurare loro una felicità maggiore: proprio in questo modo agiscono i moti planetari, che disfano oggi i nostri fragili edifici per far posto al gran villone in cui abiteremo domani.

Arriviamo al dunque...


ARIETE

Come riconoscere un Ariete, e Marte

L’ariete è un bambino che ha rubato l’auto del padre solo per poter dire “mamma, guardami!” Quando poi va a sbattere contro un albero, la gioia di vedere che l’ha estirpato e che adesso giace a terra sconfitto prevale sul senso di perdita finanziaria dato dai danni alla carrozzeria. Che nessuno provi a torcere un capello ai suoi cari: accorrerà in loro aiuto a 200 all’ora e li falcerà per sbaglio, facendo manovra per parcheggiare. L’ariete si riconosce perché anche mentre dorme tiene i pugni serrati, mentre in stato di veglia passa il tempo a dire “secondo me”.

Ed ecco come l’Ariete impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Saturno all’opposizione in Bilancia sta imponendo già da qualche tempo all’Ariete insegnamenti sgradevoli che forse non vuol sentire. Il treno di Giove – che passerà una volta sola e andrà afferrato al volo – gli offrirà un’occasione buona nella prima parte dell’anno; sarà allora che il peso di Saturno potrà tornare utile, frenando l’impetuosità arietina e rendendo più riflessivi anche i nati sotto questo segno. Saturno ha fatto dimagrire l’Ariete e gli ha fatto rinunciare alle cose frivole e superflue; con Giove nel segno avrà modo di rimettersi in po’ in sesto ma, se la sua nuova linea gli piace, nella prima parte dell’anno dovrà seguire un attento regime perché tenderà a ingrassare velocemente! Occhio ;-) Sarà un momento di respiro anche dal punto di vista finanziario e potrebbe allargarsi anche il suo cuore. Nel mese di aprile le giornate dell’Ariete si riempiranno di tante cose belle.

TORO

Come riconoscere un Toro, e Venere

Il Toro sa far fruttare ogni cosa. Trasforma le corone di spine in ghirlande natalizie e riuscirebbe ad ingrassare anche in un campo di concentramento. Si riconosce perché è l’unico che, se viene baciato a metà di un litigio, ci sta. Il suo sogno è diventare un medico psichiatra, perché si illude che, se riuscisse a guarire i suoi amici, questi poi giocherebbero con lui. Allo stesso modo, passa tutto il giorno ad arare i campi per potergli riempire la pancia. Il giorno in cui capirà che la sua fatica è vana si strapperà l’aratro di dosso e li scaccerà dal “suo” podere.

Ed ecco come il Toro impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

I nati nella prima decade si tengano pronti: quest’anno con il ritorno di Plutone e con Giove che va, viene e ritorna nella seconda parte dell’anno assisteranno all’affiorare di un insperato giacimento di ricchezze. Per sfruttarlo al meglio, riceveranno una mano da Plutone in Capricorno, che chissà cosa vuole in cambio... Si consiglia di sfruttalo senza scrupoli, tanto i suoi conti se li sarà già fatti! Il Toro dovrà approfittare di questi transiti favorevoli per lavorare con cura e costruire qualcosa che sarà difficile demolire in futuro, perché presto il transito di Saturno all’opposizione farà tremare il suo edificio. Questo è l’anno giusto per scoprire la verità su se stesso e per accogliere pienamente quello che la vita ha in serbo per lui. A maggio, poi, andrà in tachicardia :-)

GEMELLI

Come riconoscere un Gemelli, e Mercurio

Il Gemelli si riconosce dal fatto che non sta mai fermo. E’ una farfalla variopinta e leggiadra che non si posa mai sullo stesso fiore, se non per disattenzione: non l’aveva riconosciuto! Parla così tanto e così rapidamente ma le sue sono parole vane: quando la festa finisce il suo sguardo cupo tradisce il segreto che non ti ha detto. In una mano ha un calice di vino che costa più di te, nell’altra una raccolta di poesie d’amore siberiane, senza traduzione a fronte. Quando sorride, i suoi occhi brillano come stelle e dimostra 10 anni di meno.

Ed ecco come il Gemelli impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Che fatica, volare sempre! Quest’anno ha voglia di fermarsi anche lui, e deve scegliere un posto adatto. Anche grazie all’aiuto di un Bilancia e di Saturno, imparerà a raccogliere le idee, ad esprimere un desiderio alla volta e a sopportare l’idea terribile della sua realizzazione. I suoi occhi diventeranno meno febbrili, l’espressione del suo volto si farà più ferma. Ha visto così tante cose che ora gli sembra strano volerne guardare soltanto una. La terza decade potrebbe avere una sorpresa all’inizio dell’anno. Gli sembrerà – e sarà – una buona cosa.

CANCRO

Come riconoscere un Cancro, e la Luna

Il Cancro si riconosce dalle frecciatine ingegnose che lancia e dal fatto che tira sempre l’acqua al suo mulino. Se qualcuno se ne avvede, narra i dolori del suo passato. Vive in luoghi oscuri e impervi, non sopporta le visite dei seccatori e, se suo malgrado riceve una carezza, dopo fa il bagno nel disinfettante. Nonostante ciò, si meraviglia che quando insegue qualcuno a chele protese, costui fugge. Si affatica per donare cose meravigliose a persone a cui è totalmente indifferente e si stupisce che costoro non lo ripaghino con reale e profondo affetto.

Ed ecco come il Cancro impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Il Cancro teme sempre che qualcuno stia tramando contro di lui, ma stavolta ha proprio ragione! Tutti provano a mettergli i bastoni fra le ruote: Plutone dal Capricorno lo sta manovrando da lungo tempo come un burattino e lo fa in modo così sottile che non se ne accorge affatto. Saturno lo rende ipercritico e così blocca ogni sviluppo. Il Cancro è restio a lasciare la via vecchia per la nuova, ma se la prima fosse diventata impraticabile dovrà essere pronto a farlo, prima che il suo fastidio diventi un dolore troppo forte e prima che Urano in aspetto dinamico incrini il suo senso pratico. Deve comprendere che le difficoltà di adesso sono i risultato di errori passati, disfare tutto e rifare meglio. Ma se avrà ascoltato le sollecitazioni dell’anno passato e avrà cominciato a darsi da fare, i suoi severi insegnanti adesso lo aiuteranno. La prima decade quest’anno comincerà a ricevere le suggestioni di Nettuno, che indicheranno la via di un cambiamento positivo, o di un trasferimento. L’ultima decade, invece, potrebbe avere una buona occasione proprio all’inizio dell’anno. A maggio, sospiri e baci.

LEONE

Come riconoscere un Leone, e il Sole

Il leone è un cancro che ha accettato l’invito a una festa. E lì racconta tutte le barzellette che riesce a ricordarsi e si occupa di cambiare cd. Si riconosce perché ha i capelli grossi e secchi, e questo conferisce alla sua chioma un volume straordinario. Quando comincia una cosa, ci mette una tale passione che non la molla finché non l’ha finita – e quando poi finalmente l’ha finita, che sorpresa scoprire che era un regalo per te!

Ed ecco come il Leone impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Il Leone quest’anno dovrà fare molta attenzione all’orgoglio che, come sa, può essere molto pericoloso, soprattutto quando diventa rabbia distruttiva. Dall’Ariete, Urano e Marte porteranno iperattivismo esplosivo, da manovrare con cura, anche se non ci sarà molto tempo per riflettere! Un Ariete potrebbe indicare una via nuova da seguire in fretta, pungolato lui per primo da qualcosa che lo rende insofferente e gli fa desiderare qualcosa di nuovo. Il Leone saprà far fruttare al massimo questa opportunità, ragionando con la sua testa: una testa regale e chiamata ad esprimersi sempre in funzione del bene comune. Questo è l’anno giusto per cambiar vita e sostituire velocemente il vecchio col nuovo.



VERGINE

Come riconoscere un Vergine

Il Vergine, come il suo nome suggerisce, è un tipo che non sa molto godersi la vita. Si riconosce perché ogni volta che si complimenta con qualcuno viene puntualmente colto da emiparesi facciale. Si pone limiti da solo, nelle file fa passare tutti avanti e poi una mattina, improvvisamente, dà in escandescenze gridando che non è giusto che lo si tratti come una pezza da piedi. Capisce cose che gli altri non si sognano nemmeno di capire e ha molto senso pratico, eppure non di rado gli capita di passare da fesso.

Ed ecco come il Vergine impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Se sei nato nella prima decade, almeno per quest’anno, non essere modesto. Usa i lati più antipatici del tuo carattere per capire quali sono le tue frustrazioni e ammettile: hai l’occasione di trasformarle nei tuoi più grandi successi, grazie a Plutone e allo stellium di inizio anno in Capricorno. Nella seconda metà dell’anno, Giove dal segno del Toro porterà una bella fase di distensione. In passato Saturno ti ha costretto a rendere concreti i tuoi progetti, ma ha anche inaridito la tua vita, che adesso può nuovamente offrire uno spazio a momenti spensierati e a nuovi sogni, anche grazie a una buona situazione economica. Tanto desiderio di espansione in ogni ambito e, finalmente, un po’ di serenità! A maggio, noterete che il vostro nuovo amico non è niente male...

BILANCIA

Come riconoscere una Bilancia

Per riconoscere una bilancia occorre mettercisi di fronte. Se si comporta come se fosse il nostro riflesso in uno specchio (ti avvicini e si avvicina; ti allontani e si allontana) ci troviamo davanti a un esemplare di Bilancia. E’ sempre ben vestita e, se provocata, ha un tempo di reazione standard di 21 giorni. Ama tutte le cose belle e, siccome sono tante, tiene i piedi in ben più di due staffe. Se messa alle strette, si difende con larghi sorrisi e battutine del cazzo che hanno il raro potere incrementare il livello di nervosismo dei suoi interlocutori.

Ed ecco come la Bilancia impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Anche quest’anno Saturno dà man forte alla Bilancia, ovvero la schiaccia al suolo impedendole di oscillare e di disperdere le sue energie. Deve ringraziarlo, perché la invita a esperire il suo lato più serio e a metterlo a disposizione dei suoi compagni. Ma se non accetta questo invito, la farà inciampare nei mille lacci che lei stessa ha teso. Un anno di stanchezza, di privazioni e di rinunce; ma alla fine ne risulteranno realizzazioni importanti. In quest’anno può anche consolidarsi un grande amore. La bilancia si stabilizza :-)


SCORPIONE

Come riconoscere uno Scorpione, e Plutone

Lo Scorpione si riconosce dallo sguardo da serpente e dal fatto che prende tutto per male. E’ convinto che nessuno gli voglia bene, per cui maltratta tutti finché non lo abbandonano, confermando l’ipotesi iniziale. Spia l’unica persona rimasta al suo fianco, nel timore che non sia realmente al suo fianco, ma c’è un segreto per trasformarlo in un uomo buono e saggio: amarlo, nonostante tutto. Così di notte, mentre dormi e di nascosto, ti darà un bacio.

Ed ecco come lo Scorpione impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

All’inizio dell’anno un improvviso colpo di fortuna potrebbe riguardare i nati nella terza decade. La congiunzione di Giove e Urano in Pesci farà sorgere un’opportunità o una soluzione improvvisa, a cui non avevano pensato. Non devono essere troppo sospettosi perché si tratterà di una svolta positiva. Gli insegnamenti di Giove in andirivieni nel segno del Toro nella seconda metà dell’anno agiteranno i nervi dello Scorpione, soprattutto in quanto saranno particolarmente insistenti e sfacciati. Un atteggiamento che lo Scorpione non tollera. Rischierà di spendere troppo e di ingrassare, anche. Questo non deve preoccupare troppo perché prossimamente ci penserà Saturno ad aggiustare il tiro. Questo è un anno in cui lo Scorpione deve seminare con cura quello che vuole far crescere, anche se il terreno non sembra particolarmente fertile: la sua tenacia sarà premiata, non direttamente quest’anno però. A maggio, un corteggiatore.

SAGITTARIO

Come riconoscere un Sagittario, e Giove

Il Sagittario è uno Scorpione che se n’è fatto una ragione. Si riconosce lontano un miglio dalla risata chiassosa. Questo vi permette di cambiare strada prima che si metta ad insegnarvi l’ultima cosa che non ha capito. Va alle feste senza invito e si tira dietro anche un paio di passanti. Alla fine della fiera, questo non conta: lo vedrete talmente spesso che alla fine vi confonderete e lo inserirete senz’altro nella lista dei vostri invitati.

Ed ecco come il Sagittario impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Nella prima parte del 2011 il Sagittario avrà ottime occasioni e la sua natura ottimista gli consentirà di sfruttarle bene. La sua naturale fiducia risulterà ampliata dal passaggio di Giove nel segno dell’Ariete e la solidarietà di Urano gli prospetterà tante soluzioni pratiche. Anno di incontri e di realizzazioni: non ci sarà tempo per le chiacchiere perché ci sarà tanto da fare. A Luglio, però, occorrerà fare un po’ di attenzione: ci sarà troppa tensione nell’aria.

CAPRICORNO

Come riconoscere un Capricorno, e Saturno

Il Capricorno è la freccia scoccata da Sagittario. Per questo va sempre a diritto – alla velocità di crociera di un ghiacciaio - e, se intoppa un vicolo cieco, resta piantato lì in attesa che il muro, sgretolandosi, diventi un varco. Il Capricorno si riconosce perché è invecchiato anzitempo e parla soltanto per sottolineare che qualcuno non ha osservato le buone maniere. (Capitan Uncino era un Capricorno). Il Capricorno arrivato in cima alla vetta conquista l’opportunità di vegliare con saggezza sugli altri segni.

Ed ecco come il Capricorno impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

L’accumulo di pianeti in Capricorno con cui si apre l’anno conferirà ai nati nel segno un momento di lucidità e di forza e li aiuterà a rimuovere temporaneamente il blocco dato dalla quadratura di Saturno in Bilancia. Purtroppo il rimuginio ipercritico che ha rovinato il 2010 del Capricorno si rimetterà presto in moto. Come è noto, c’è un vecchio rompicoglioni in ciascuno di noi, ma dentro al Capricorno ce n’è uno che fa piangere tutte le badanti e sono certa che riuscirà a rovinargli anche il 2011, a meno che all’inizio dell’anno non giochi bene le sue carte, evitando di attrarre situazioni e persone poco adatte a lui. Nella seconda metà dell’anno arriverà il generoso soccorso di Giove dal segno del Toro, portando buone occasioni, un po’ più di fiducia e un generale senso di distensione. A maggio, il battito cardiaco potrebbe aumentare la sua frequenza. No, non sta arrivando un infarto...

ACQUARIO

Come riconoscere un Acquario, e Urano

L’Acquario si riconosce perché si muove a scatti improvvisi, si veste come se fosse carnevale e si rivitalizza appena sente un pettegolezzo. Bada alle parole più che ai fatti, e di conseguenza trova adorabile l’amico che gli ha già rubato tre fidanzate ma gli dice che di sera lo ricorda sempre nelle sue preghierine. In base al medesimo principio, è un marinaio che promette e non mantiene, perché non conosce domani. Il suo forte sono i progetti e spesso arriva di corsa a metà riunione per dare una soluzione geniale – o uno schiaffo.

Ed ecco come l’Acquario impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

All’Acquario della prima decade potrebbe presentarsi all’inizio dell’anno un’opportunità inaspettata. Quello della terza decade, invece, a febbraio imparerà a trasformare le idee in azioni, e non avrà bisogno di nessuno per fare questo, anche se sono certa che coinvolgerà nella sua impresa i suoi molti amici. Andrà tutto bene! Saturno in Bilancia provvederà a rendere solide le nuove realizzazioni. L’Acquario negli ultimi anni ha avuto modo di cambiare il suo modo di stare nel mondo, e la sua nuova versione lo sta ormai guardando con occhi nuovi. Si tratta adesso di confermare e consolidare le scelte fatte, anche con decisioni improvvise, come piace a lui. L’Acquario dovrà agire in modo costruttivo nella prima parte dell’anno. Dopo, il suo edificio verrebbe a costargli un po’ troppo...

PESCI

Come riconoscere un Pesci, e Nettuno

Il Pesci si riconosce perché ha capelli finissimi che si elettrizzano e non tengono la piega, si lamenta di continuo e si mette compulsivamente al servizio di qualcuno. Non gli è chiaro che se vede sempre il bicchiere mezzo vuoto è perché l’altra metà se l’è bevuta. Scappa dalle gabbie più velocemente di Houdini e offre il meglio di sé quando è sdraiato. Infatti, come fa l’amore lui non sa farlo nessuno e se dorme, poi, facciamo attenzione a non svegliarlo: sta sognando ogni possibile cosa che oggi non esiste ancora.

Ed ecco come il Pesci impiegherà queste brillanti qualità nel 2011:

Nettuno, entrando in punta di piedi nel suo elemento, porterà disciplina nei mille fermenti provocati nel recente passato da Urano. Toccherà ai nati nella prima decade tirare fuori delle idee nuove e importanti. Ma per realizzarle, è meglio che cerchino la collaborazione dei loro amici di terra: sarebbe un peccato rischiare di sprecare prospettive che sono affiorate nel corso di tempi tanto lunghi. Si tratta, nello specifico, di costruire un mondo nuovo e i cambiamenti, adesso, sono facili per voi – trasferimenti compresi. La collaborazione auspicata arriverà nella seconda metà dell’anno con il generoso passaggio di Giove nel segno del Toro, che darà solidità anche ai più vaghi aneliti. All’ultima decade si prospettano buone occasioni all’inizio dell’anno: a questi Pesci toccherà sopportare un po’ di buona sorte. A maggio, un po’ (di più) d’amore.

17 commenti:

elisabeth ha detto...

Carissima Maga Cinzia,
cosa succede alla seconda decade del Cancro (possibilmente ascendente Scorpione)?

xoxo

frogproduction inc. ha detto...

comunque le seconde decadi sono mediamente sfigate

elisabeth ha detto...

Beh si, a quanto pare se degli alieni decidessero di invadere il pianeta Terra dovrebbero farlo sempre il giorno del mio compleanno (e poi non dite che noi del Cancro soffriamo di manie persecutorie).

insorgere ha detto...

uahuauahahauauauaa

meraviglioso

daniele ha detto...

schw, cosa ha scatenato la tua ilarità?

baldini7@unisi.it ha detto...

La Maga Cinzia è meglio di Bob Reszny dell'Internazionale!
La rubrica mensile, please, pliiiiiiiiiiiiiiiiiiis

cassandra ha detto...

Elisabeth, sei cancro ascendente scorpione come la mia pupa! Allora ho qualche speranza che si realizzi il mio sogno di vederla ingegnere di cose solide-utili/stratosferico-spaziali generatrici di reddito fisso!

Cara Maga Cinzia,
ti ringrazio per questo oroscopo incoraggiante. Sai dirmi se, in quanto sagittario ascendente gemelli, riuscirò nel 2011 a svolgere un lavoro onorevolmente retribuito?
Se mi dai il tuo indirizzo posso pagarti la consulenza in biscotti :)

baldini7@unisi.it ha detto...

Btw, auguri a Daniele e a tutti i lettori del suo blog!

elisabeth ha detto...

Cassandra cara, se la tua pupa continua ad essere una fan degli elfi come lo scorso anno mettiti il cuore in pace, è sulla buona strada per la geekitudine, magari se tra un paio d'anni ti dice di voler assemblare un pc da sola tu comprale un saldatore e sarà una bambina felice, potrebbe darsi che il geek scorra forte in lei.

Hai visto Downton Abbey e Middlemarch?

cassandra ha detto...

@ Elisabeth: Per natale la pupa ha voluto il geomag e una tarantola telecomandata; la spada laser di Darth Vader ce l'ha da un pezzo e all'ultima tizia che le ha chiesto cosa vuole fare da grande ha risposto che dopo le elementari andrà a Hogwarts con indirizzo scientifico: non so se sarà geek ma di sicuro è nerd! ;)


Sto vedendo la prima puntata di Downton Abbey proprio in questi giorni e mi sembra carino, per ora. Di Middlemarch non sapevo nulla, sto provvedendo.
Tu hai visto Aristocrats? Vale la pena?

Anonimo ha detto...

Ma l'oroscopo del cncro l'hai scritto pensando al sottoscritto e all'amuchina di Sziget? (non per egocentrismo, neh...)
MM.

daniele ha detto...

MM, chi l'ha scritto non ha che conoscenze vaghe della tua fissazione con l'amuchina, quindi se ti ci rivedi è solo perhcé la cinzia è moooooolto brava!
A tutti: buon decennio e ... sono contento che la rubrica vi piaccia, il pressing per renderla mensile è iniziato!!!
Cassandra: ma che meraviglia è tua figlia?

insorgere ha detto...

@ mm
non per egocentrismo?

elisabeth ha detto...

Tua figlia é la bimba piú fortunata del mondo, giá la invidio!

Middlemarch é del '94 e trattasi di un recupero, ma andava tanto su un forum che frequento saltuariamente.

No Aristocrats no, ieri notte invece ho finito North and South e quello lo devi assolutamente vedere!

cassandra ha detto...

Teorema di incompletezza del net-camallo: quando scaricherai una serie a puntate la prima e le ultime verranno giù precipitevolissimevolmente mentre dalla seconda alla terzultima sarà un lento morire.
Corollario: l'ultima a venire scaricata sarà sempre la seconda.

elisabeth ha detto...

"net-camallo" é fantastica!

oracolo arabo ha detto...

ahah molto simpatica come cosa. peccato che ho trovato questo articolo giusto con un paio di anni di ritardo ;)